Massoneria ed appalti: perquisizioni nell’Agrigentino

AGRIGENTO.  Sono 23, tra soggetti privati e ditte, a essere in atto sottoposti a perquisizioni. L’operazione, condotta dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Agrigento e dai carabinieri del reparto operativo, vede coinvolte abitazioni e sedi legale di imprese.  Continua la lettura di Massoneria ed appalti: perquisizioni nell’Agrigentino

Inizia la pulizia delle spiagge: con ritardo notevole

SCIACCA. Ad estate inoltrata inizia il servizio di pulizia straordinaria delle spiagge del litorale agrigentino, attivato dall’ex Provincia. Ieri il settore Ambiente e Territorio del Libero Consorzio Comunale  ha proceduto alla consegna d’urgenza dei lavori di pulizia straordinaria Continua la lettura di Inizia la pulizia delle spiagge: con ritardo notevole

Di Paola (sindaco di Sciacca): “Amministriamo Comuni senza soldi”

SCIACCA. “Manca poco e ai sindaci si chiederà di attrezzarsi a fare i miracoli per far quadrare i conti, chiudere i bilanci, garantire i servizi ai cittadini, tenere in piedi le istituzioni locali. Il trend della riduzione di risorse finanziarie trasferite ai Comuni da Stato e Regione sconforta. Continua la lettura di Di Paola (sindaco di Sciacca): “Amministriamo Comuni senza soldi”

A Sciacca il 21° Enosimposio di Assoenologi Sicilia

Presidente ManzoSCIACCA. La Sicilia del vino a confronto con le altre realtà europee: è questo il tema che verrà affrontato quest’anno nel corso della 21a edizione dell’Enosimposio, il prestigioso convegno regionale promosso ogni anno da Assoenologi Sicilia che riunisce gli enologi ed enotecnici dell’isola per un weekend di confronto e condivisione. Quest’anno la convention si terrà a Sciacca, presso lo Sciacca Mare Club Lipari, dal 2 al 5 luglio.

In particolare, l’Enosimposio 2105 verterà sul tema: “Sicilia, Francia e Spagna: la diversità é un valore, si cresce per confronto”.

“Continueremo così – spiega il Presidente di Assoenologi Sicilia, enol. Giacomo Salvatore Manzo, un percorso di riflessione già intrapreso negli anni passati che è legato ai grandi e pressanti temi della competitività globale, del posizionamento dei nostri prodotti, del mutamento delle dinamiche di consumo. In particolare quest’anno abbiamo voluto concentrarci non solo sulle peculiarità dei nostri vini, che ben conosciamo, ma anche e soprattutto su quelli dei nostri più diretti competitors da cui possiamo trarre interessanti spunti per il nostro lavoro quotidiano. Siamo convinti – conclude Manzo – che studiare e confrontarsi con gli altri è un importante strumento di crescita”.

L’Enosimposio 2015 si svolgerà secondo un approccio completamente diverso da quello del passato: la prima giornata sarà infatti una tavola rotonda con esperti delle varie aree oggetto d’attenzione mentre la seconda giornata sarà dedicata alla scoperta di una delle aziende vitivinicole più importanti della zona che ospiterà l’Enosimposio.

“Ci tengo a ringraziare i colleghi enologi e i relatori che porteranno il loro prezioso contributo alla nostra riflessione, tutte le aziende sponsor e le istituzioni la cui presenza rende possibile la realizzazione di tutto questo”- ha aggiunto ancora il Presidente Manzo.

L’Enosimposio 2015 si svolgerà in collaborazione con l’Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia, il Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia dell’Università di Palermo e l’Isiss Abele Damiani di Marsala (TP).

Le notizie di Sciacca e dintorni sul web